Fatturazione elettronica, Invoice Xchange

Dal 6 giugno 2014 la Pubblica Amministrazione Centrale è obbligata a liquidare solo fatture ricevute in formato elettronico e trasmesse tramite il Sistema di Interscambio (SDI). Dal 31 marzo 2015 tale obbligo si estenderà a tutte le altre Amministrazioni pubbliche.
Invoice Xchange (IX) è il servizio web ideato da ARXivar che trasforma, firma, trasmette e conserva, le fatture elettroniche dirette alla Pubblica Amministrazione. Il servizio può funzionare sia in house sia in outsourcing.
IX, non stravolge la normale procedura di emissione delle fatture. Si potrà continuare ad operare come sempre, utilizzando l’applicativo Office, o il gestionale aziendale. Invoice Xchange di ARXivar, si inserirsce nella procedura di invio e conservazione solo alla fine, concludendola come da normativa.

Il Servizio Invoice Xchange è un servizio pubblicato nel WEB; l’utente può accede via browser (Explorer, Chrome, ecc…) e caricare la fattura, compilandola manualmente o trasformandola da un PDF.

L’accesso al portale consente l’utilizzo di alcuni servizi quali:

  • la compilazione manuale delle fatture o trasformazione PDF>XML
  • la firma qualificata,
  • la trasmissione di fatture elettroniche (FE) al SDI
  • la ricezione dei messaggi e delle notifiche dal SDI
  • la conservazione elettronica a norma delle FE, in house o in outsourcing, (IXC.E).

 

 

 

CREAZIONE, TRASFORMAZIONE, ACQUISIZIONE E FIRMA DELLE FATTURE ELETTRONICHE PA

Secondo la normativa le fatture elettroniche devono essere inviate alla PA esclusivamente in formato XML. IX consente la trasformazione in formato XML in due modalità:

• attraverso la compilazione automatica con il modulo XMLPA Creator, che consente di inserire i dati manualmente, visualizzando il file XML come foglio di stile, e di inviare il file XML direttamente ad IX dove si potranno apportare modifiche alla fattura in un secondo momento.

• Con un servizio di trasformazione dei documenti fattura in file XML, direttamente dal file PDF già pronto.

A seguito della trasformazione, la fattura verrà presa in carico da IX, caricata sul portale e firmata digitalmente nei formati CAdEX (xml.p7m).

Il caricamento delle fatture sul portale IX può avvenire automaticamente in due modi:

• utilizzando un'applicazione che interfaccia i web service esposti da IX verso il gestionale aziendale, ARXivar versione5.3

• utilizzando un’applicazione locale indipendente che monitora una cartella in cui vengono salvate le fatture elettroniche PA.

 

TRASMISSIONE DELLA FATTURA E RICEZIONE DEI MESSAGGI DAL SDI

La fattura viene poi spedita al Sistema Di Interscambio tramite il canale SDICOOP. Una volta spedita la fattura, IX verrà ricontattato dal SDI per le ricevute e le notifiche di ricezione. Le fatture elettroniche, così come le ricevute e le notifiche provenienti dal SDI, saranno poi ricercabili e consultabili in qualsiasi momento dal Portale Web IX, a fronte dell’accesso con apposita username e password.

 

CONSERVAZIONE DELLE FATTURE ELETTRONICHE PA (IXC.E.)

Un ulteriore servizio proposto da IX di ARXivar è quello necessario alla conservazione elettronica con marcatura temporale e firma digitale, come indicato dalla normativa, delle FE (IXC.E.). Il servizio consente e garantisce la conservazione a norma delle fatture sia in HOUSE che in OUTSOURCING.

 

Guarda il video per scoprire come gestire la fatturazione elettronica e la conservazione sostitutiva con IX e IXCE.

Richiesta informazioni

Online Support
Dataconnect P.IVA 01750000935 Numero REA PN-101659 Informativa sulla privacy credits / Representa
Back